Se non vuoi perderti nemmeno una ricetta unisciti al mio blog!

Stai cercando una ricetta?

Lisa

Benvenuti nella mia cucina!
Non c'è niente di più appagante che vedere i miei ospiti soddisfatti dopo aver mangiato uno dei miei piatti.

16/02/11

Castagnole di carnevale


Dalle mie parti le chiamiamo Castagnole ma sò che girando l'Italia si incontrano diversi nomi per questi dolci tipici di Carnevale.
Alcuni le chiamano "frittelle" o "tortelli" o "zeppole"; si tratta di frittelle a forma di piccole castagne, aromatizzate e ricoperte da zucchero.
Come potete notare le ho presentate sul bellissimo vassoio Wald che secondo me è in perfetto stile con questo dolce!
Ps. Da notare la tovaglia sottostante anch'essa Wald e avente gli stessi decori!

Questa è la mia ricetta:

Ingredienti per circa 50 castagnole:

600 gr. di farina bianca 00
150 gr. di zucchero
1 bicchiere d'olio
4 uova
1 bicchiere di liquore (io uso il maraschino)
1 scorza di limone lavata e grattugiata
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito (dose per 1/2 chilo di farina)
zucchero vanigliato

Sulla spianatoia disporre la farina a fontana e, fatto un buco nel mezzo, sgusciarvi le uova e sbatterle con lo zucchero.
Aggiungere l'olio, la scorza grattugiata di limone ed il sale.
Raccogliere gradatamente la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo; da ultimi unire il liquore e il lievito avendo cura di amalgamare bene il tutto.
Lavorando con le mani, ridurre l'impasto a piccole palline e farle friggere in una padella fonda, contenente olio caldo. Lasciare che i dolci galleggino ed acquistino un bel colore dorato.
Durante la cottura, le castagnole devono gonfiarsi e divenire soffici e eleggere.
Appena cotte, sgocciolarle e spolverizzarle di zucchero vanigliato.

Buon appetito!

2 commenti:

  1. Mmmm che voglia!!! Mi sono ripromessa di farle per carnevale.... eheheheh anche da me le chiamiamo "castagnole"... :)

    Buona giornata,
    Raffa

    RispondiElimina
  2. Che buone!!! hai fatto una serie di dolci che mi piacciono molto.. eh eh eh

    :-)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato da me!
La mia ricetta ti è piaciuta? Ti và di lasciare un segno del tuo passaggio?
I tuoi commenti fanno crescere il mio blog.