Se non vuoi perderti nemmeno una ricetta unisciti al mio blog!

Stai cercando una ricetta?

Caricamento in corso...

Lisa

Benvenuti nella mia cucina!
Non c'è niente di più appagante che vedere i miei ospiti soddisfatti dopo aver mangiato uno dei miei piatti.

13/01/14

Sorbetto fragole, meringhe e un intruso!

Sorbetto fragole e meringhe

Buongiorno, per iniziare al meglio la settimana vi propongo un fine pasto leggero, gustoso e digestivo fatto con tanta frutta e delle golosissime meringhe.

A casa mia non puo' mancare ed è apprezzato proprio da tutti: notate qualche intruso nella foto?

Ingredienti:
500gr di fragole mature
200gr di zucchero
succo di 1 limone

09/01/14

Muffin con albumi e gocce di cioccolato


Muffin albumi e gocce di cioccolato

Ecco qua una nuova ricetta per smaltire gli albumi in eccesso che spesso ci ritroviamo in frigo perchè magari in alcune ricette non servono proprio.....
Anni fa li buttavo, ora invece mi sono fatta furba: li congelo e li tolgo quando mi sento ispirata per fare un dolcetto leggero, sano e veloce (ovviamente li tolgo un po' prima dal freezer per farli scongelare).
Rispolverando un vecchio libro ho trovato la ricetta di questi muffin che richiedono pochissimo tempo per la preparazione e solamente 20 minuti per la cottura.

Ingredienti per circa 12 muffin piccoli:
 
6 albumi
225 gr zucchero

06/01/14

PANDORO

Pandoro Natale 2013
...E anche quest'anno ci siamo lasciati alle spalle gli addobbi e come ogni anno è arrivata la Befana che si è portata via tutte le feste....

Come sempre il mio periodo natalizio è stato denso di impegni e sono mancata dal blog ma per concludere in bellezza queste feste vi lascio una tra le ricette più famose e richieste: il Pandoro!

Questa è la seconda volta che lo faccio utilizzando questa ricetta e devo dire che mi trovo molto bene con i tempi di lavorazione e il risultato finale è parecchio soddisfacente.
L'unica nota che mi sento di sottolineare è che l'impasto durante la lavorazione resta molto umido e tende ad appiccicarsi alle mani che vanno di conseguenza tenute sempre molto unte di burro.

Per i tempi di lavorazione io inizio nel primo pomeriggio, la notte seguente passo alla lievitazione finale e cuocio il pandoro durante la mattinata seccessiva.

Procedimento:

---- Preparazione del Lievitino:

15 gr di lievito di birra fresco
60 gr di acqua tiepida
50 gr di farina manitoba
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo

Preparare il lievitino sciogliendo il lievito in acqua tiepida, aggiungere lo zucchero, il tuorlo e la farina, lavorare bene e farlo raddoppiare in un luogo tiepido e al riparo dalle correnti d'aria per circa 60 minuti.

---- 1° Impasto:

200 gr di farina di manitoba

25/11/13

Clafoutis alle pesche

Clafoutis alle pesche

Questa é una di quelle ricette che ti sorprende per la sua semplicitá, velocità d'esecuzione e delicatezza.
Ho sempre sentito nominare questo "Clafoutis" ma forse per il suo nome particolare non l'ho mai fatto immaginando che fosse complicato e troppo sofisticato ma devo ricredermi completamente!
E' un dolce fatto per sorprendere gli invitati dell'ultimo momento!

INGREDIENTI:

500 gr. di pesche gialle (anche sciroppate)
60 gr. di zucchero semolato
40 gr. di farina 00
3 uova
250 ml. di latte
40 gr. di zucchero a velo per la frutta

18/11/13

Torta caprese

Torta Caprese © Lisa's Creations
Vi è mai capitato di mischiare burro e zucchero per preparare una torta e accorgervi solamente dopo che non avete in casa la farina?

A me è successo proprio oggi quando volevo preparare una bella crostata alla marmellata e ho dovuto ripiegare sulla torta caprese che non avendola mai preparata è stata una bella sorpresa.

Mi piace il contrasto tra la sua morbida consistenza e il suo gusto forte e deciso. Posso dire che è una tra le mie torte preferite.
Questa torta è adatta anche ai celiaci che non possono mangiare il glutine.

17/06/13

Pasta alla carbonara... versione con pochi grassi !


Buongiorno, eccoci di nuovo qui per una nuova ricetta realizzata direttamente dal caro nonno di William, diciamo anche che é una tra le sue specialitá: la pasta alla carbonara .


Un bel piatto veloce da preparare dal gusto saporito, deciso e allo stesso tempo gustoso!

Ecco a voi il suo metodo senza eccedere nei grassi..

Ingredienti per 2 personei:

2 uova (1 per ogni commensale)
Parmigiano reggiano

02/05/13

Torta al cioccolato: una ricetta dal successo assicurato!


Buongiorno a tutti e buon inizio maggio!
Per cominciare bene ho pensato di postarvi la ricetta di un'altra torta al cioccolato semplicissima ma allo stesso tempo morbida e gustosa!
Fatela quando volete stupire i vostri ospiti con qualcosa dal risultato assicurato!

Se la provate mi raccomando: fatemi sapere se vi piace!

Ingredienti:

200 gr di cioccolato fondente
75 gr di farina bianca 00

24/04/13

Torta allo Yogurt

Ciao a tutti, da oggi parte la mia collaborazione con Gustissimo, il portale on line che vi offre migliaia di ricette adatte alle vostre esigenze ed occasioni speciali!

Per l'occasione ho pensato di postare per voi questa ricetta conosciuta come la torta 7 vasetti.
Nello specifico io ho pesato esattamente il contenuto del vasetto di yogurt e moltiplicato poi per tutti gli altri ingredienti ma si possono tranquillamente usare come riferimenti i vasetti dello yogurt.
Durante la cottura ho utilizzato il forno statico per non seccarla troppo ed il risultato é stato superbo!

 Ingredienti:
3 uova 1 vasetto di yogurt bianco da 125 gr.
3 vasetti di farina bianca 00
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio di mais
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di latte

Il bello di questa torta allo yogurt sta nella sua semplicità, infatti basta unire in un mixer tutti gli ingredienti, amalgamarli bene tra loro e il gioco é fatto. Infornatela a 180 gradi per 35 minuti e servitela tiepida.

Buon appetito!
Se volete altre idee e suggerimenti per una torta allo yogurt diversa dalla mia non lasciatevi scappare il sito di Gustissimo!

A presto!

20/02/13

Pasta brioches

Set da tè Laboratorio Pesaro
La ricetta che vi scrivo oggi è una tra le tante che ho trovato sul libro "Peccati di gola" di Luca Montersino. Io come al solito ho apportato alcune modifiche perché l'ho trovata poco zuccherata e io quando mangio i dolci voglio che siano davvero dolci!

Queste briochine sono davvero deliziose tant'è che a casa mia sono finite in un lampo.
Ci vogliono diverse ore per prepararle ma il processo è molto semplice; l'unica accortezza sta nel lavorare la pasta che risulta parecchio morbida e un po' appiccicosa. Beh... tenete le mani infarinate e sarà uno scherzo prepararle!

Vi metto gli ingredienti e le dosi utilizzate da Montersino e tra parentesi le mie modifiche.


Ingredienti per 12 brioches:

500gr di farina 00
80gr di latte intero fresco (io ho usato il parzialmente scremato)

04/02/13

Taralli ai semi di coriandolo



Buongiorno cari lettori e care lettrici che seguite il mio blog!
É proprio vero, quando pensi che ti sia successo di tutto può succedere ancora qualcosa, e cosi è stato: IL MIO COMPAGNO FORNO MI HA ABBANDONATA!
La sottoscritta però ha insistito con l'assistenza della garanzia e finalmente oggi vi può fare venire l'acquolina in bocca con questa fantastica ricetta che è l'alternativa a quella pubblicata in precedenza qui.
Questa volta ho utilizzato i semi di coriandolo per variarne il gusto e dare un lieve aroma di limone.
Provare per credere...

Ingredienti per 60 taralli circa:

500 gr di farina
15 gr di sale
150 gr di olio extravergine d'oliva (marca utilizzata: Dante)
150 ml di vino bianco (marca utilizzata Vinchef)
1 cucchiaio di semi di coriandoli ridotti a piccoli pezzetti (marca utilizzata: Mondospezie)
acqua q.b.

Si comincia semplicemente impastanto tutti gli ingredienti insieme, nella ricetta c'è scritto di mettere acqua q.b. ma a me proprio non è servita. questo ovviamente però dal grado di assorbenza della vostra farina.
Lasciare riposare l'impasto coperto per almeno 20° a temperatura ambiente.
Si procede facendo dei bastoncini lunghi circa 6 cm e del diametro di 1 cm ( a discrezione vostra in base alla grandezza dei taralli che volete ottenere, i miei erano piccoli) e li si chiude a cerchio unendo bene tra loro le estremità.
In una pentola far bollire dell'acqua con del sale e immergerli pochi per volta, quando verranno a galla saranno pronti per essere tolti e lasciati asciugare su un canovaccio pulito (attenzione a non usare la carta assorbente da cucina altrimenti vi si appiccica ai taralli).
Per finire oleare una teglia, stendere i taralli su di essa e infornarli a 180°C per 15 minuti circa fino a che saranno dorati.
Il risultato è assicurato!!!