Se non vuoi perderti nemmeno una ricetta unisciti al mio blog!

Stai cercando una ricetta?

Lisa

Benvenuti nella mia cucina!
Non c'è niente di più appagante che vedere i miei ospiti soddisfatti dopo aver mangiato uno dei miei piatti.

21/09/11

Torta Foresta Nera

Tovaglietta Wald "Memorie di Campagna"

E' da qualche anno che vorrei visitare la zona della foresta nera così mi sono munita di guide e di tante foto; ho raccolto diverse testimonianze e ho appuntato luoghi da vedere.E' mai possibile che ogni volta succede sempre qualcosa che mi fa rimandare la partenza???
Per ora quindi, mi accontento della torta che ha preso appunto il nome da quella fantastica regione!

Ecco a voi la ricetta molto ben riuscita della famossisima Foresta Nera!

Per la base di pan di Spagna:
75 gr burro
50 gr maizena
100 gr farina bianca (per me la farina per dolci Molini Rosignoli)
140 gr cioccolato fondente
1 bustina lievito
6 uova
180 gr zucchero

Per la farcitura:
500 gr amarene
Maraschino
750 ml  panna (io ho utilizzato la panna Codap)
80 gr zucchero
60 gr zucchero a velo

Per decorare:
Amarene (io ho utilizzato quelle della marca Fabbri)
Scagliette di cioccolato (io ho utilizzato la marca Dulciar)
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e con il burro e lasciare intiepidire.
Nel frattempo mixare con delle fruste (o una planetaria) i tuorli d’uovo assieme a metà dello zucchero e fare montare per bene il tutto fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Versare il composto di cioccolato e burro ormai tiepido dentro alla massa di uova montate, mescolandoli, poi aggiungere delicatamente gli albumi che andranno montati a neve con il restante zucchero (n.b. da aggiungere poco per volta non appena gli albumi cominceranno a “scrivere” cioè quando le fruste cominceranno a lasciare i segni sull’albume).

A questo punto incorporare gli albumi alla massa di cioccolato, mescolando sempre dal basso verso l’alto e poi aggiungere poco per volta e delicatamente la farina, la maizena e il lievito setacciati.

Imburrare ed infarinare una tortiera del diametro di 24 cm e versare al suo interno il composto preparato. Infornare in forno già caldo a 180° per 45 minuti circa.
Non appena cotta (fate la prova stuzzicadenti), estrarre la torta dal forno e toglierla dallo stampo posizionandola su di una gratella raffreddadolci.

Nell'attesa che la basi si freddi preparare le amarene: metterle in una padella (denocciolate) con lo zucchero e il liquore (io ho usato solo dell'acqua) e farle saltare per qualche minuto, le amarene non dovranno disfarsi ma solo rilasciare lo sciroppo. Farle raffreddare e poi filtrarle in modo da separare il succo. Dividere le amarene e il succo in due parti uguali che vi serviranno a farcire i due strati della torta.

Non appena la torta sarà fredda, livellare la superficie (se non fosse proprio dritta) asportando con un coltello la parte in eccesso e tagliare la torta in tre dischi di uguale spessore.
Quindi cominciare ad assemblare la torta foresta nera: prendere il primo disco e appoggiarlo su un piatto da portata piuttosto grande, poi bagnarlo con con una parte dello sciroppo di amarene, quindi disporre sulla superficie una parte delle amarene.
A questo punto montare la panna insieme allo zucchero a velo (avete ottenuto la crema chantilly), e versarne circa tre cucchiaite sul primo strato, livellate con una spatola e ricoprire con il secondo disco.

Continuare quindi con il secondo strato, versare il succo e poi le amarene; infine la panna che livellerete nello stesso modo.
Ricoprite con l'ultimo disco di pan di spagna e versarci l'ultima parte di panna, tenendo da parte un paio di cucchiai che serviranno per la decorazione finale.
Fatto ciò, livellare uniformemente la panna, sia sopra che ai lati.

Guarnire la torta foresta nera di scagliette di cioccolato sui lati e una manciata in superficie.
Decorate inoltre con le amarene avanzate e con della panna.
Riporla in frigorifero per almeno mezz'ora prima di servirla.

Tovaglietta Wald "Memorie di Campagna"



Buon appetito!

3 commenti:

  1. Quando vado in Alto Adige non mi faccio mai mancare una fetta di questa torta,la tua è riuscita benissimo!!Buonaaaaa...

    RispondiElimina
  2. bellissima! Anche io la voglio fare spesso..ma poi non mi decido mai:P

    RispondiElimina
  3. Mamma mia cosa vedo !! Che torta bellissima, chissà che bontà!!! Grazie della visita, a presto!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato da me!
La mia ricetta ti è piaciuta? Ti và di lasciare un segno del tuo passaggio?
I tuoi commenti fanno crescere il mio blog.