Se non vuoi perderti nemmeno una ricetta unisciti al mio blog!

Stai cercando una ricetta?

Lisa

Benvenuti nella mia cucina!
Non c'è niente di più appagante che vedere i miei ospiti soddisfatti dopo aver mangiato uno dei miei piatti.

20/02/13

Pasta brioches

Set da tè Laboratorio Pesaro
La ricetta che vi scrivo oggi è una tra le tante che ho trovato sul libro "Peccati di gola" di Luca Montersino. Io come al solito ho apportato alcune modifiche perché l'ho trovata poco zuccherata e io quando mangio i dolci voglio che siano davvero dolci!

Queste briochine sono davvero deliziose tant'è che a casa mia sono finite in un lampo.
Ci vogliono diverse ore per prepararle ma il processo è molto semplice; l'unica accortezza sta nel lavorare la pasta che risulta parecchio morbida e un po' appiccicosa. Beh... tenete le mani infarinate e sarà uno scherzo prepararle!

Vi metto gli ingredienti e le dosi utilizzate da Montersino e tra parentesi le mie modifiche.


Ingredienti per 12 brioches:

500gr di farina 00
80gr di latte intero fresco (io ho usato il parzialmente scremato)

15 gr di lievito di birra (io ho utilizzato una bustina di lievito secco Mastrofornaio)
180 gr di uova (io ne ho usate 3 medie)
70 gr di zucchero (per me 90gr)
15 gr di miele
10 gr di rhum (per me Cointreau)
buccia di limone grattugiata
mezza bacca di vaniglia
180 gr di burro
8 gr di sale
1 tuorlo
panna (per me latte)

Decorazione:

granella di zucchero
zucchero di canna
gocce di cioccolato

Il primo passo per ottenere delle buone brioches sta nel mischiare gli aromi qualche ora prima di preparare l'impasto in modo da avere delle belle brioches profumate.
Fatto questo unire il lievito con la farina e il latte a temperatura ambiente, le uova, lo zucchero e il mix di aromi preparato (miele, rhum, buccia limone e vaniglia), miscelarli bene per circa 8 minuti a velocità ridotta.

Unire piano piano il burro ammorbidito con una frusta fino al completo assorbimento, il sale e impastare per altri 5 minuti fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ed elastico.

Lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio coprendo con la pellicola.
Successivamente rompere la lievitazione impastando nuovamente con le mani e riporre l'impasto in frigorifero per tre ore sempre ben coperto con la pellicola.

Trascorso il tempo formate le vostre brioches e metterle ben distanziate sulla teglia a lievitare in un ambiente umido e tiepido (io ho messo una ciotola di acqua nel forno, acceso la lucina e messo dentro le brioches).

Quando saranno raddoppiate spennellare con un composto di tuorlo e latte nella stessa quantità e decorarle a piacere.

Infornarle a 180° fino a completa doratura (circa 20 minuti).

Se provate questa ricetta e apportate altre modifiche fatemelo sapere!!!

Ah.. si mantengono morbide fino a 3 giorni, poi non so' perché a casa mia sono finite!

Buon appetito!

4 commenti:

  1. Anche io sono in procinto di acqistare quel libro e vorrei anche "Peccati al cioccolato". Ottima ricetta e anche le variazioni mi convincono... a presto!

    RispondiElimina
  2. I suoi libri sono fenomenali!
    Se provi le brioches fammi sapere come vengono!

    Grazie per la visita e il commento!
    Ricambio volentieri.

    RispondiElimina
  3. Ma sono buonissime! Anche io adoro i dolci più... dolci! Proverò la tua variante, poi ti farò sapere!

    RispondiElimina
  4. Si Arianna, provale e fammi sapere!
    Ci tengo!
    Grazie per il commento che hai lasciato!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato da me!
La mia ricetta ti è piaciuta? Ti và di lasciare un segno del tuo passaggio?
I tuoi commenti fanno crescere il mio blog.